Per garantirti la migliore navigazione possibile questo sito usa cookies.

ATTIVITÀ

CIAK! - Diventare formatori e narratori

formatori narratori

Il Comune di Castelnuovo del Garda, in collaborazione con i comuni di Garda, Isola della Scala, Lazise, Vigasio e Villafranca di Verona, promuove il progetto CIAK - Giovani in prima fila, biografie di protagonismo.

Attraverso il BANDO GIOVANI FORMATORI, saranno selezionate proposte formative a favore dei giovani: se sai fare qualcosa e vuoi insegnarlo, se hai delle competenze che vuoi trasmettere, puoi presentare la tua domanda.

 

Attraverso il BANDO GIOVANI NARRATORI potrai acquisire competenze professionali negli ambiti di videomaking, social network, story-telling in un'esperienza formativa in team creativo supervisionato da un professionista.

 

Requisiti:

  • - essere residenti all'interno dei comuni promotori del bando o aderenti al circuito Carta Giovani;
  • - avere un'età compresa tra i 18 e i 30 anni;
  • - aver maturato competenze ed esperienze nei seguenti ambiti: multimedia e tecnologia, benessere e sport, attività creative, manuali e pratiche, arti coreutiche, figurative, espressive e musicali.

 

LA DOCUMENTAZIONE DOVRA' ESSERE PRESENTATA ENTRO E NON OLTRE LE ORE 12:00 DI VENERDI' 28 OTTOBRE 2016.

IL BANDO, LA DOMANDA E TUTTE LE INFORMAZIONI DETTAGLIATE PER PARTECIPARE SONO DISPONIBILI SUL SITO DEL COMUNE DI CASTELNUOVO.

 

YEP! - Bando di Servizio Comunitario Territoriale, GIOVANI 18-30 ANNI



YEP! - Bando di Servizio Comunitario Territoriale, GIOVANI 18-30 ANNI

 

Icon e Slogan Progetto Yep Share Your Time

L'esperienza progettuale dei tre anni appena trascorsi ha permesso di apportare migliorie e attenzioni significative, nasce YEP! - Youth Empowerment Project, la possibilità per 18 giovani di Sommacampagna di partecipare a un'esperienza di Servizio Comunitario Territoriale.

Il Progetto - Significa creare un percorso insieme ad associazioni ed enti del territorio di Sommampagna condividendo la progettazione del proprio intervento.

Ogni giovane idoneo dovrà svolgere 25 ore di volontariato per accedere a 75 ore retribuite, assunto con regolare contratto a tempo determinato. Gli orari e i giorni di servizio saranno concordati dai partecipanti selezionati insieme all'equipe dei referenti di progetto.

Chi può partecipare - Tutti i giovani di età compresa tra i 18 e i 30 anni, residenti a Sommacampagna, Caselle e Custoza possono presentare domanda di partecipazione, anche chi ha già partecipato alle precedenti edizioni del progetto "Volontariato, Giovani e Passione", alias "Garibaldi".

Tempi e termini di presentazione delle domande - Dall'1 agosto alle 12:00 del 16 settembre 2016, presso l'ufficio protocollo del Comune di Sommacampagna.

Validità e tempistiche del progetto - Il servizio prenderà il via ad ottobre 2016 e si concluderà entro giugno 2017.

Cosa fare per partecipare - Scaricare i due file sottostanti, compilarli, allegare il proprio curriculum vitae e consegnare il tutto presso l'ufficio Protocollo del Comune di Sommacampagna:

- Avviso di selezione

- Modulo di candidatura

AVVISO IMPORTANTE: Tutti i giovani che hanno portato la domanda devono presentarsi presso la sala consiliare del Comune in data 26 settembre, alle ore 9:00, per il colloquio di selezione. L'assenza determinerà l'esclusione dal progetto. Una volta terminati i colloqui verrà pubblicata la graduatoria dei 18 giovani idonei.

Volontariato, Giovani e Passione - Edizioni 2 e 3

Negli anni 2013/2014 e 2014/2015 il progetto "Garibaldi" è stato ripresentato migliorato, rifinanziato e quindi riproposto sul territorio, per rispettivamente 17 e 6 giovani, numeri che sono stati influenzati dal finanziamento ottenuto.

Le modalità del progetto non cambiavano per i nuovi volontari, ma sono stati pensati percorsi paralleli di coinvolgimento per gli ex partecipanti che hanno voluto rimanere nel progetto ricoprendo ruoli d'esperienza come supervisione del nuovo gruppo e programmazione delle attività di formazione iniziale e degli incontri periodici di check, co-progettazione delle restituzioni e scrittura condivisa del progetto per il bando dell'anno successivo.

La restituzione ha previsto la realizzazione di un video di resoconto.

Volontariato, Giovani e Passione - Edizione 1

immagine profilo bandoVolontariato, Giovani e Passione: Esperienze a spasso sul territorio, questo il nome del primo progetto di Servizio Comunitario Territoriale avviato dal SET di Sommacampagna nell'annualità 2012-2013, vincendo il bando regionale Giovani, Cittadinanza attiva e Volontariato, il cui obiettivo era quello di incoraggiare la partecipazione dei giovani al volontariato locale.

Il primo progetto "Garibaldi", chiamato così nell'uso comune grazie al testimonial di allora Giuseppe Garibaldi, prevedeva il reclutamento di 19 giovani, i quali hanno sperimentato la formula di un sistema di "volontariato retribuito": il servizio prevedeva l'afficancamento dei ragazzi in servizi comunali e associazioni di Sommacampagna, Caselle e Custoza prevedendo un ruolo prettamente di affiancamento, per poter garantire primariamente un'esperienza di conoscenza da parte del volontario della realtà nella quale si trovava a operare e una valutazione da parte dei referenti di progetto del volontario.

Sempre di fondamentale importanza è stata infatti la sinergia bidirezionale nel rapporto tra Ente, partner di progetto (associazione o referente di servizio) e volontario.

Nei primi tre anni di progetto era prevista per i volontari una retribuzione tramite voucher di un contributo economico a fronte di un quantitativo di ore da spendere come volontariato puro: questa formula scelta dalla Regione si è rivelata un potente incentivo per i giovani e per i servizi, permettendo di raggiungere ragazzi e ragazze che sul territorio non avrebbero mai partecipato a progetti di aggregazione senza un contributo economico.

Il miglior risultato di questa nuova politica è stata la registrazione di esperienze molto positive da parte dei ragazzi che hanno partecipato al progetto, alcuni dei quali hanno continuato la propria esperienza come volontari nelle associazioni e servizi dove avevano preso parte, altri invece hanno avviato realtà volontaristiche autonome e altri ancora hanno continuato il percorso progettuale previsto dal SET con i progetti degli anni successivi.

La restituzione del progetto alla cittadinanza è avvenuta grazie a una mostra fotografica, realizzata dal gruppo fotografico dell'Università del Tempo Libero di Sommacampagna promossa dall'Ufficio Cultura del Comune

Se vi siete persi la mostra niente paura, potete vedere le foto cliccando sulla galleria della Mostra "Volontario è".

Comune di Sommacampagna

galleria destra

Video da youtube

per gli altri video del clicca qui