Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Nella serata di venerdì 12 gennaio è stato presentato alla cittadinanza il progetto della Consulta Giovani. L'iniziativa è nata in seguito alle progettualità proposte nei tre anni precedenti che, con il progetto Garibaldi e YEP!, hanno visto numerosi giovani prendere parte alla vita di comunità prestando servizio in associazioni e realtà di assistenza comunale.

Di qui la volontà di implementare la possibilità di partecipazione giovanile, con un'iniziativa che sia meno guidata ma più interconnessa alla realtà amministrativa. La Consulta Giovani è infatti un vero e proprio organo consultivo del Comune, che gode quindi di riconoscimento e risorse ma allo stesso tempo prevede una grande condivisione di intenti e azioni con l'Amministrazione, pur riservando grande libertà alle iniziative dei partecipanti. I feedback di un primo sondaggio di indagine hanno restituito un generale apprezzamento da parte di un campione di giovani del territorio.

Un Organo Consultivo ha la possibilità di esprimere pareri ma non quella di prendere decisioni. In questo la volontà amministrativa è anche quella di dare un ruolo istituzionale alla categoria dei giovani, che possono diventare rappresentativi delle realtà del territorio, influendo positivamente sulla creazione di nuove connessioni.

La Consulta è apartitica, riservata ai giovani di età compresa tra i 18 e i 30 anni, residenti nel territorio del Comune di Sommacampagna, compresi i ragazzi che diventano maggiorenni nel 2018. La partecipazione alla Consulta Giovani e alla residenziale del 3-4 febbraio è libera e gratuita (ma con iscrizione per la residenziale, vedi link per scaricarla più in basso). Vuole essere un progetto dove viene data grande importanza e attenzione alla costituzione del gruppo di lavoro, per arrivare a realizzare idee, progetti e azioni concrete sul territorio.

Le carattertistiche di attrattiva della Consulta sono il riconoscimento dato dall'appartenenza all'Ente Comune, l'utilizzo delle strutture comunali e la possibilità di istituire una sede per la Consulta, l'apertura all'acquisizione di nuove competenze data dal lavoro a stretto contatto di professionisti in diversi ambiti lavorativi, la condivisione delle previsioni di budget direttamente con l'Amminstrazione comunale per la realizzazione di azioni concrete.

Il primo atto di partecipazione alla Consulta, con il quale si intende gettare le basi per la costituzione di un gruppo affiatato, è un laboratorio residenziale di due giorni, che si terrà sabato 3 e domenica 4 febbraio presso la casa di Ca' Fornelletti, Valeggio (VR). La partecipazione alla residenziale è aperta a tutti i giovani che rispondono ai requisiti di partecipazione della Consulta Giovani, indipendentemente dalla presenza alla serata del 12 gennaio. Non avrà nessun costo per i partecipanti ma saranno garantiti, due pranzi, una cena e la colazione di domenica. L'intento è quello di creare un'occasione formativa e di confronto forte dove prendere le misure con il percorso della Consulta. In nessun caso la partecipazione a un singolo evento o riunione della Consulta è vincolante, la libertà di partecipazione è sempre assicurata.

La residenziale inizierà sabato mattina alle 10:00 e si concluderà domenica pomeriggio alle 16:30. Il riassunto del programma è il seguente:
- Conoscenza del gruppo
- Narrazioni di partecipazione: racconti delle realtà territoriali
- Serata
- Focus Group
- Intervento del prof. Raffaele Mantegazza: Spunti di democrazia
Gli spostamenti per e da Ca' Fornelletti avverranno in autonomia. Numero di partecipanti minimo: 12 persone. In caso di mancato raggiungimento del numero minimo l'evento verrà annullato.

Per tutti gli iscritti alla residenziale è prevista una riunione di briefing organizzativo venerdì 26 gennaio dalle 19:00 alle 20:00, presso la sala consiliare del Comune di Sommacampagna.

Per partecipare è necessario scaricare e compilare il modulo di iscrizione, inviarlo via mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure consegnarlo a mano presso l'ufficio del Servizio Educativo Territoriale in Comune a Sommacampagna. Entro il 26 gennaio alle ore 12:00.


Per garantirti la migliore navigazione possibile questo sito usa cookies.