Per garantirti la migliore navigazione possibile questo sito usa cookies.

Cristina Maurich Gruppo MissionarioL'associazione missionaria di Sommacampagna ha finalità di solidarietà sociale nel campo della beneficienza, assistenza, attività di tutela dell'ambiente ed ecologica, collabora con altri enti ed associazioni con finalità sociali.

Lo scopo è di valorizzare ed assistere persone in condizione di bisogno (soprattutto anziani e immigrati), promuovere l'educazione e la prevenzione per il reinserimento sociale, far conoscere le drammatiche condizioni sanitarie, sociali, economiche, alimentari di tutte le popolazioni bisognose di aiuto e far nascere nelle persone un sentimento di solidarietà e di beneficienza che sfoci nella raccolta di denaro, generi alimentari, beni di prima assistenza da inviare quali aiuti umanitari alle popolazioni in difficoltà. In questa associazione operano  già molti volontari, ma avere qualcuno che dà una mano in più è sempre cosa gradita se non una necessità, ed è qui che è entrata in gioco Cristina, una delle facce del progetto YEP! Cristina ha molti hobby e interessi, tra cui la pesca, il cosplay, la creazione di video e gli anime ma la sua vera passione è la scrittura; tant’è che ha già pubblicato alcune delle sue poesie in una raccolta e al momento sta lavorando al suo primo romanzo fantasy, portando avanti il suo sogno di diventare una scrittrice affermata. Cristina ha inoltre già svolto del volontariato in precedenza, avendo operato con la protezione civile, e tramite passaparola è venuta a sapere del progetto YEP, decidendo di prendervi parte in modo da conoscere nuove persone e fare altre esperienze, che a livello personale l’aiutassero ad aprirsi e a relazionarsi con gli altri e che allo stesso tempo le permettessero di aiutare il prossimo, collaborando concretamente sul territorio in cui vive. Inizialmente Cristina si recava presso l’associazione missionaria una volta alla settimana e la sua presenza fu ben accolta, tant’è che ben presto le fu chiesta disponibilità per venire più spesso ad aiutare gli altri volontari. Presso il centro missionario Cristina si occupa di riordinare e sistemare i beni materiali raccolti dall’associazione (giocattoli, elettrodomestici, vestiti, stoviglie ecc.) che verranno poi venduti per la somma simbolica di uno o due euro alle persone bisognose che periodicamente vi si recano. I soldi che i missionari ricavano dalle vendite e dalle donazioni vengono poi dati alla Parrocchia o ad altre associazioni per opere di carità.                                                              Questo è un altro esempio delle tante esperienze positive e pro-sociali che il progetto YEP! sta regalando ai giovani volontari, contribuendo così alla crescita personale del singolo e al rafforzamento dei servizi presenti sul territorio di Sommacampagna e dintorni.

 

Davide Zarri